COIRS - CENTRO ODONTOIATRICO CERTIFICATO SIDP

Il Centro Odontoiatrico COIRIS, con Dir. sanitario Dr. Franco Rizzuto, è stato certificato dalla SIDP, Società Italiana di Paradontologia e Implantologia, ed inserito nella lista dei professionisti certificati nell'ambito del progetto "Qualità e sicurezza in chirurgia paradontale ed implantare", promosso dalla stessa SIDP.

N.4925 pubblicato su http://www.osteocom.net/ mercoledì, 11 novembre 2015

Categoria Caso: Complesso Perio Protesico.

Sesso: Maschio.

Età: 0 anni.

Fumatore: No.

Piano di Trattamento: Si effettua cone beam, studio modelli e ceratura diagnostica. Programmazione chirurgia guidata computer-assistita, carico immediato a 3 giorni dall’intervento. Applicazione di otto impianti, uno sommerso in posizione 12, inserimento di sette pilastri definitivi.

Situazione Clinica: PAZIENTE ASA 1, ipertensione e gastrite. Su 14,12,24 presenza di granulomi con processo infiammatorio sul 12 fenestrante sulla parete disto vestibolare.

Piano di Trattamento: Si effettua cone beam, studio modelli e ceratura diagnostica. Programmazione chirurgia guidata computer-assistita, carico immediato a 3 giorni dall’intervento. Applicazione di otto impianti, uno sommerso in posizione 12, inserimento di sette pilastri definitivi.

Commenti Fase Protesica: Applicazione di 7 pilastri access. Presa impronta (sul 12 si è presa impronta con nuovo pilastro in cromo cobalto che verrà rifinito in laboratorio e consegnato nella protesi definitiva) per effettuare protesi provvisoria da 17-16-15, 22, 25-26-27, più provvisori su 13 e 23.

Commenti Fase Chirurgica: Intervento implantare in posizioni: 1.7 , 1.6, 1.5, 1.2, 2.2, 2.5, 2.6, 2.7. Incisione paramarginale con lembo a spessore totale. Per aggirare agli ostacoli mesialmente(foro incisale) e distalmente (vestigia di pregressi processi infiammatori) si decide di posizionare gli impianti anteriori in posizione 1.2 e 2.2 L’impianto in posizione 1.2 si trova ad avere un’inclinazione vestibolare per presenza di fenestrazione dovuta a pregresso ascesso sulla teca ossea vestibolo distale all’impianto. Successivamente al posizionamento dell’impianto 1.2 si procede a rigenerazione ossea nella zona della fenestrazione con osso autologo e bioss al 50% e rigenerazione tissutale con innesto connettivale da zona donatrice retromolare superiore destra a copertura della testa dell’impianto che verrà lasciato sommerso. Si procede all’inserimento degli impianti in posizione 1.7, 1.6 e 1.5. Per il posizionamento dell’impianto in posizione 1.6 si rende necessario un piccolo rialzo del seno mascellare con tecnica di Summer modificata. Si procede all’inserimento degli impianti in posizione 2.7, 2.6, 2.5. Per il posizionamento dell’impianto in posizione 2.6 si rende necessario un piccolo rialzo del seno mascellare con tecnica di Summer modificata. Si procede alla modellazione gengivale sui margini dei lembi posteriori destro e sinistro per ottenere un sigillo mucogengivale intorno agli impianti e ai pilastri definitivi.

Commenti Finali: Nella stessa seduta della consegna del provvisorio si effettua la modellazione dei denti inferiori e in una fase successiva si provvederà alla loro cura.

Info e prenotazioni

Il titolare dello studio dichiara che il sito corrisponde alle linee-guida inerenti l'applicazione degli art. 55-56-57 del codice di deontologia medica (pubblicità dell'informazione sanitaria).
Autocertificazione inviata all'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Cosenza.

NOTA! Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Cliccando su Approvo acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Che cosa sono i cookies?

I cookie sono file che vengono scaricati e memorizzati sul computer (o su altri dispositivi di archiviazione dati) per memorizzare informazioni sulla navigazione. Sono necessari per poter accedere a contenuti e servizi, oltre che per agevolare la navigazione. I cookie sono file che vengono scaricati e memorizzati sul computer (o su altri dispositivi di archiviazione dati) per memorizzare informazioni sulla navigazione. Sono necessari per poter accedere a contenuti e servizi, oltre che per agevolare la navigazione. Si informa che i cookie non danneggiano le apparecchiature. La loro attivazione permette di identificare e risolvere eventuali errori. L’attivazione dell’uso dei cookie durante la navigazione sul nostro sito è totalmente volontaria. Si informa che, se i cookie sono disattivati, la navigazione sul sito potrebbe non essere ottimale e alcune funzionalità potrebbero risultare non più operative.

Tipi di cookie utilizzati dal sito COIRIS (www.coiris.it)

Si informa che sul sito web CENTRO ODONTOIATRICO COIRIS (www.coiris.it) si utilizzano cookie propri, di terzi, di sessione e temporanei. I cookie di sessione hanno lo scopo di ricavare dati durante la navigazione e possono avere diverse finalità: tecniche, di personalizzazione e di analisi. Per contro, i cookie temporanei memorizzano determinate informazioni per un periodo limitato, permettendo di agevolare la navigazione.

Uso dei Cookies

Le informazioni memorizzate nei cookie del presente sito vengono trattate a fini puramente statistici per consentire l’accesso a tutti i contenuti e le funzioni del sito, oltre che per migliorare e ottimizzare il sito per l’utente finale. +
Google Analytics

Nome dei cookie: __utma, __utmb, __utmc, __utmz y __utmv
Scadenza: 2 anni
Finalità: cookie utilizzati da Google Analytics per il controllo statistico degli accessi.

YouTube

Nome dei cookie: ACTIVITY, GEUP, GoogleAccountsLocale_session, KG_bA.resume, NID, OGPC, PREF, S, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC, __utma, __utmc, __utmz, confirmed-publishing-gh, demographics e enabledapps.uploader
Scadenza: sessione, 1 e 2 anni
Finalità: cookie utilizzati da YouTube e Google. Per maggiori informazioni: www.google.com/intl//policies/privacy.

PROCEDURA PER LA DISATTIVAZIONE DEI COOKIES

In qualsiasi momento è possibile limitare, bloccare o disabilitare i cookie del sito Rosa Clará nel browser e (i tecnici devono specificare la procedura che consente di disattivare i cookie)

Si ricorda che, se i cookie sono disabilitati, non sarà possibile utilizzare alcune funzioni del sito.