COIRS - CENTRO ODONTOIATRICO CERTIFICATO SIDP

Il Centro Odontoiatrico COIRIS, con Dir. sanitario Dr. Franco Rizzuto, è stato certificato dalla SIDP, Società Italiana di Paradontologia e Implantologia, ed inserito nella lista dei professionisti certificati nell'ambito del progetto "Qualità e sicurezza in chirurgia paradontale ed implantare", promosso dalla stessa SIDP.

Slide background

Centro d'avanguardia nelle teniche di

IMPLANTOLOGIA DENTALE

casi clinici e vantaggi

Slide background

IGIENE E PROFILASSI

DIAGNOSTICA

RADIODIAGNOSTICA

CONSERVATIVA

ESTETICA E FILLER

ENDODONZIA

PROTESI FISSA, MOBILE E INVISALIGN

CHIRURGIA ORALE

SEDAZIONE COSCIENTE

IMPLANTOLOGIA

PARODONTOLOGIA

ORTODONZIA

GNATOLOGIA

PEDODONZIA

POSTUROLOGIA

Slide background

Posizionamento dell'impianto al momento dell'estrazione

La capacità di guarigione di un sito dopo l'estrazione è eccellente e, purchè venga raggiunta una sufficiente stabilità iniziale, l'impianto post-estrattivo ha un'ottima prognosi. La procedura potrebbe richiedere il sollevamento del lembo, oltre all'accurata eliminazione dell'eventuale tessuto infetto. Si raccomanda di procedere nel modo seguente:

  • eseguire l'estrazione in modo delicato, cercando di mantenere integra la lamina ossea labiale. Verificare che la lamina ossea labiale sia integra mediante sondaggio delicato;
  • eliminare accuratamente dall'alveolo eventuali residui di tessuti molli presenti;
  • scegliere la lunghezza dell'impianto in modo che l'estremità apicale si estenda oltre l'alveolo di estrazione;
  • verificare, mediante il posizionamento di una fresa che, una volta inserito, l'impianto non comprima il sottile osso vestibolare;
  • lasciare il minore spazio possibile tra la piattaforma dell'impianto e la parete ossea.

Se l'estrazione è stata resa necessaria da una parodontite, spesso la procedura di elezione è rappresentata dall'attesa della guarigione prima di eseguire il trattamento implantare.

Funzionalità differita

La procedura chirurgica in due fasi protegge gli impianti dentali dal carico funzionale accidentale, mantenendo gli impianti sotto la mucosa al momento dell'installazione.

Utilizzare differita in due fasi:

  • quando si desideri un periodo di guarigione prolungato;
  • in casi compromessi con ridotta capacità di guarigione;
  • quando si utilizzano procedure di innesto estese e avanzate.

Le regole da eseguire per l'installazione degli impianti post-estrattivi immediati sono:

  • ridurre al minimo il trauma dei tessuti durante la rimozione del dente;
  • se possibile non eseguire lembi;
  • preparare la sede implantare in direzione delle corticali palatine o linguali;
  • posizionare subito l'impianto;
  • colmare i gap liberi maggiori di 1,5 mm a livello dell'alveolo con materiale osteo-conduttore;
  • garantire la formazione del coagulo;
  • sostenere i tessuti con protesi immediate caratterizzate da una morfologia più anatomica possibile.

Abbiamo osservato che l'impianto posizionato subito dopo l'estrazione del dente con carico protesico immediato accelera il processo di guarigione dell'aleveolo.

Riduzione del tempo di seduta

  • ogni procedura di impianto dentale richiede un lavoro di preparazione e pianificazione: più accurato è questo lavoro preliminare, più breve sarà il tempo di seduta per il paziente;
  • laddove possibile, una procedura chirurgica senza lembo è da preferire alle procedure che comportano il sollevamento del lembo;
  • la quantità di osso disponibile e i punti di riferimento anatomici significativi, come vasi sanguigni, nervi e concavità, devono essere confermati con strumenti diagnostici convenzionali, come radiografie, indagini e palazione.

Esame e valutazione

  •  effettuare un esame clinico regolare in base all'anamnesi e allo stato dentale;
  • valutare l'occlusione ed esaminare attentamente il sito del futuro impianto.
  • verificare che il tessuto molle sia sano e che la qualità e la quantità dell'osso alveolare siano sufficienti per l'impiant0;
  • è importante una buona igiene orale del paziente.

Macro e micro-morfologia degli impianti

Le regole da eseguire nella scelta degli impianti per il carico immediato possono essere riassunte in:

  • lunghezza superiore a 10 mm;
  • morfologia implantare per osso tenero (tipo MKIV o Speedy Nobelbiocare);
  • superficie ruvida;
  • ancoraggio bicorticale;
  • numero e posizione degli impianti protesicamente guidati;
  • opportune inclinazioni degli impianti, quando necessario;
  • torque di inserimento maggiore di 35 Newton.

Preparazione del sito

Gli impianti possono essere posizionati in modo da ottenere un'estetica e una funzionalità ottimali senza la necessità di ulteriori interventi chirurgici. Il sollevamento del lembo è sempre un'opzione praticabile, ma finchè è possibile si preferisce una chirurgia senza lembo per diversi motivi:

  • semplicità del posizionamento. É possibile penetrare il tessuto molle quasi in qualsiasi punto;
  • comfort del paziente. Dopo il posizionamento dell'impianto non è necessaria alcuna sutura dei lembi di tessuto sollevati;
  • estetica post-operatoria. Inoltre, il mancato sollevamento del lembo facilita la predicibilità dei risultati estetici dell'intervento.

Tecnica con lembo e senza lembo

Utilizzare la tecnica senza lembo quando:

  • la qualità e la quantità di osso alveolare e di tessuto molle sono sufficienti;
  • non è necessario procedere al sollevamento del lembo per indirizzarew in modo sicuro la procedura di fresaggio in relazione all'anatomia.

Utilizzare la tecnica con lembo quando:

  • è necessario osservare l'osso alveolare sottostante e le strutture anatomiche adiacenti;
  • si esegue un innesto di osso e/o degli innesti di tessuto connettivo.

Importante è verificare la quantità di osso disponibile e i reperi anatomici significativi, come vasi sanguigni, nervi e concavità, utilizzando strumenti diagnostici convenzionali /radiografie, sondaggio e palpazione).

Frese occorrenti

Si raccomanda di adottare la seguente sequenza di fresaggio per assicurare una stabilità primaria ottimale dell'impianto quando si applica Immediate Funcion.

Il titolare dello studio dichiara che il sito corrisponde alle linee-guida inerenti l'applicazione degli art. 55-56-57 del codice di deontologia medica (pubblicità dell'informazione sanitaria).
Autocertificazione inviata all'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Cosenza.

NOTA! Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze.

Cliccando su Approvo acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Che cosa sono i cookies?

I cookie sono file che vengono scaricati e memorizzati sul computer (o su altri dispositivi di archiviazione dati) per memorizzare informazioni sulla navigazione. Sono necessari per poter accedere a contenuti e servizi, oltre che per agevolare la navigazione. I cookie sono file che vengono scaricati e memorizzati sul computer (o su altri dispositivi di archiviazione dati) per memorizzare informazioni sulla navigazione. Sono necessari per poter accedere a contenuti e servizi, oltre che per agevolare la navigazione. Si informa che i cookie non danneggiano le apparecchiature. La loro attivazione permette di identificare e risolvere eventuali errori. L’attivazione dell’uso dei cookie durante la navigazione sul nostro sito è totalmente volontaria. Si informa che, se i cookie sono disattivati, la navigazione sul sito potrebbe non essere ottimale e alcune funzionalità potrebbero risultare non più operative.

Tipi di cookie utilizzati dal sito COIRIS (www.coiris.it)

Si informa che sul sito web CENTRO ODONTOIATRICO COIRIS (www.coiris.it) si utilizzano cookie propri, di terzi, di sessione e temporanei. I cookie di sessione hanno lo scopo di ricavare dati durante la navigazione e possono avere diverse finalità: tecniche, di personalizzazione e di analisi. Per contro, i cookie temporanei memorizzano determinate informazioni per un periodo limitato, permettendo di agevolare la navigazione.

Uso dei Cookies

Le informazioni memorizzate nei cookie del presente sito vengono trattate a fini puramente statistici per consentire l’accesso a tutti i contenuti e le funzioni del sito, oltre che per migliorare e ottimizzare il sito per l’utente finale. +
Google Analytics

Nome dei cookie: __utma, __utmb, __utmc, __utmz y __utmv
Scadenza: 2 anni
Finalità: cookie utilizzati da Google Analytics per il controllo statistico degli accessi.

YouTube

Nome dei cookie: ACTIVITY, GEUP, GoogleAccountsLocale_session, KG_bA.resume, NID, OGPC, PREF, S, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC, __utma, __utmc, __utmz, confirmed-publishing-gh, demographics e enabledapps.uploader
Scadenza: sessione, 1 e 2 anni
Finalità: cookie utilizzati da YouTube e Google. Per maggiori informazioni: www.google.com/intl//policies/privacy.

PROCEDURA PER LA DISATTIVAZIONE DEI COOKIES

In qualsiasi momento è possibile limitare, bloccare o disabilitare i cookie del sito Rosa Clará nel browser e (i tecnici devono specificare la procedura che consente di disattivare i cookie)

Si ricorda che, se i cookie sono disabilitati, non sarà possibile utilizzare alcune funzioni del sito.